Il Gran Galà di Seconda Visione 2013: i vincitori

redcarpet

E anche quest’anno è andata: con la puntata speciale di martedì scorso è finita la dodicesima stagione di SecondaVisione. Ringraziamo tutti quelli che l’hanno resa possibile e chi ha partecipato al Galà, con i commenti sul blog (l’utente “pippi” ha azzeccato sette premi, portandosi a casa un premio… prima o poi) o venendo in studio. Bando alle ciance, ecco i premi. Al prossimo ottobre!

Gnocca dell’anno
Il cast femminile di Il grande e potente Oz

Gnocco dell’anno
Mads Mikkelsen per Il sospetto

Film equo e solidale
Un giorno devi andare, di Giorgio Diritti

Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
Cloud Atlas, di Lana e Andy Wachowski e Tom Tykwer

Attrice filodrammatica
Anne Hathaway per Les Misérables

Attore filodrammatico
Tom Hanks per Cloud Atlas

Miglior colonna sonora
Jonny Greenwood per The Master

Miglior attrice
Amy Adams per The Master

Miglior attore
Daniel Day Lewis per Lincoln

Toni Servillo d’oro
Alle protesi facciali per Looper, Cloud Atlas, Hitchcock, Gangster Squad, Lo Hobbit

Cesso di bronzo: Il grande Gatsby, di Baz Luhrmann
Cesso d’argento:
Educazione siberiana, di Gabriele Salvatores
Cesso d’oro:
Gli amanti passeggeri, di Pedro Almodovar

Premio speciale alla distribuzione
Holy Motors, di Leos Carax

Seconda Visione d’Oro
Django Unchained, di Quentin Tarantino

Dammi solo un minuto: Holy Motors

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Nell’ultima puntata della regular season, aspettando il Gran Galà di martedì 25, un voto multimediale condanna Tommaso via sms e mail a parlare in sessanta secondi di un film bellissimo e pochissimo distribuito: Holy Motors di Leos Carax.


Il Gran Galà di Seconda Visione 2013

galaitalia

Uno scorcio del tavolo dei bambini al Gran Galà dell’anno scorso

Siamo arrivati ancora una volta alla fine della stagione, per la precisione la tredicesima! E quindi, martedì 25 giugno dalle 21 alle 2330 su Radio Città del Capo ci sarà la nuova edizione del Gran Galà di Seconda Visione, in cui ripasseremo ciò che di bello e brutto ci ha donato la stagione cinematografica. Anche questa volta vi faremo ascoltare i pareri dei padri fondatori della trasmissione e anche i bilanci di alcuni dei nostri critici di riferimento. Quindi stirate i vostri completi e presentatevi puntuali davanti all’apparecchio radiofonico o al calcolatore che vi permette di ascoltarci in streaming.

Nel frattempo, però, votate anche voi nei commenti: dopo il salto trovate categorie e candidati. Anche questa volta cercheremo di premiare chi si è avvicinato di più ai nostri pareri, con un premio che dobbiamo ancora decidere: ma non sarà una vacanza in una miniera di sale, lo giuriamo. Potete votare fino alle 19 di martedì 25 giugno, lasciando nella firma o nel commento un indirizzo mail a cui possiamo scrivervi. Pronti? Via!

Continua a leggere

Dammi solo un minuto: Searching for Sugar Man

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

La storia di Rodriguez è al centro del documentario premio Oscar che il gentile pubblico di Seconda Visione ha scelto come film da riassumere nella puntata di ieri. Un testa a testa furente che ha visto trionfare, infine, Francesco.


Dammi solo un minuto: Solo Dio Perdona

solodioperdona

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Grandi classici nella terzultima puntata di Seconda Visione della “regular season”: un voto solo, per Tommaso, che si trova costretto a parlare di Solo Dio persona, ultimo film di Nicolas Winding Refn.


Dammi solo un minuto: Nella casa

Dans-la-maison-10-480x312

Fabrice Luchini tra i conduttori della trasmissione

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Un testa a testa rapido e poi il verdetto: Francesco viene indicato per parlare di Nella casa, l’ultimo bel film di François Ozon. Serietà.


Dammi solo un minuto: Come un tuono

The-Place-Beyond-The-Pines-21

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Un voto solo, per Tommaso, al quale è stata data facoltà di scegliere il film. Ma attenzione: l’altro conduttore ha scelto l’accento: ecco quindi Come un tuono riassunto con accento di Pinerolo.


Dammi solo un minuto: Un giorno devi andare

un-giorno-devi-andare-locandina-e-foto-sundance_news

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Abbiamo un nuovo standard: Francesco alle prese con accenti improbabili, che il nostro non sa imitare. Considerando che Un giorno devi andare è ambientato tra Brasile e Trentino, il nostro ha scelto di parlare malissimo con vago accento del nord: il film, comunque, non ci è piaciuto; lo temevamo già mesi fa.


Dammi solo un minuto: Gli amanti passeggeri

La sceneggiatura del film è telefonatissima. Si vede anche da questo fotogramma.

La sceneggiatura del film è telefonatissima. Si vede anche da questo fotogramma.

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Il pubblico di SecondaVisione ha trovato in Francesco il suo candidato ideale per prove circensi: gli ascoltatori, un po’ per questioni di assonanza, un po’ per sadismo, un po’ per coesione linguistica, avrebbero voluto che il nostro riassumesse l’ultimo film di Almodovar Gli amanti passeggeri imitando l’accento del neoeletto Pontefice. E invece no: Francesco parla malissimo del film con la sua solita voce.


Dammi solo un minuto: La scelta di Barbara

barbara

“Dammi solo un minuto” è una rubrica del programma radio Seconda Visione. Durante la puntata chiediamo agli spettatori di scegliere (via mail o sms) uno dei conduttori per fargli riassumere in un minuto trama e giudizio di uno dei film in scaletta.

Torniamo alla formula iniziale di questa rubrica: un conduttore che parla di un film per un minuto. Il film in questione è La scelta di Barbara, di Christian Petzold: ci pensa Francesco a riassumerlo in sessanta secondi. O almeno ci prova.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: