Il Gran Galà di Seconda Visione 2012

La nuova sede di RCDC allestita per il banchetto-galà di martedì (i posti sono esauriti, non ci provate nemmeno…)

Siamo arrivati ancora una volta alla fine della stagione! Martedì 26 giugno dalle 21 alle 2330 su Città del Capo Radio Metropolitana ci sarà la nuova edizione del Gran Galà di Seconda Visione, in cui ripasseremo ciò che di bello e brutto ci ha donato la stagione cinematografica. Anche questa volta vi faremo ascoltare i pareri dei padri fondatori ed ex-conduttori della trasmissione e anche i bilanci di alcuni dei nostri critici di riferimento. Quindi stirate i vostri completi e presentatevi davanti all’apparecchio radiofonico puntuali.

Nel frattempo, però, votate anche voi nei commenti: dopo il salto trovate categorie e candidati. Questa volta non è in ballo solo un giochetto democratico: chi di voi, infatti, si avvicinerà di più con le sue previsioni ai premi che daremo martedì, vincerà dei succosi premi offerti da Discorama, negozio del centro di Bologna che spesso vi ha regalato dischi e film. Chi, insomma, entrerà con maggior precisione nelle teste dei conduttori, vincerà il cd con la colonna sonora di This Must Be the Place e il dvd Pearl Jam 20, il documentario di Cameron Crowe che è transitato come una meteora nei nostri cinema e che, quindi, è praticamente inedito. Potete votare fino alle 19 di martedì 26 giugno, lasciando nella firma o nel commento un indirizzo mail a cui possiamo scrivervi. Pronti? Via!

Gnocca dell’anno
- Kirsten Dunst per Melancholia
- Eva Green per Dark Shadows
- Bérénice Bejo per The Artist
- Marillon Cotillard per Midnight in Paris
- Micaela Ramazzotti per Posti in piedi in paradiso

Gnocco dell’anno
- Jean Dujardin per The Artist
- Robert Downey Jr per The Avengers e Sherlock Holmes – Gioco di ombre
- Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo
- Robert Pattinson per Cosmopolis
- Michael Fassbender per Shame, Hunger e A Dangerous Method

Film equo e solidale
- Terraferma, di Emanuele Crialese
- E ora dove andiamo?, di Nadine Labaki
- Le nevi del Kilimangiaro, di Robert Guédiguian
- Sette opere di misericordia, di Gianluca e Massimiliano De Serio
- Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari

Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
- Melancholia, di Lars von Trier
- Drive, di Nicolas Winding Refn
- This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino
- Pina, di Wim Wenders
- Cosmopolis, di David Cronenberg

Attrice filodrammatica
- Scarlett Johannson per The Avengers
- Keira Knightley per A Dangerous Method
- Margherita Buy per Magnifica presenza
- Rachel McAdams per Midnight in Paris
- Laura Chiatti per Romanzo di una strage

Attore filodrammatico
- Alec Baldwin per To Rome with Love
- Sean Penn per This Must Be the Place
- Elio Germano per Diaz – Don’t Clean Up This Blood
- Owen Wilson per Midnight in Paris
- Eddie Redmayne per Marilyn

Miglior colonna sonora
- David Byrne per This Must Be the Place
- George Harrison per Living in the Material World
-
Cliff Martinez e altri per Drive
- Vari per Shame
- Howard Shore e Metric per Cosmopolis

Miglior attrice
-
Michelle Williams per Marilyn
-
Kirsten Dunst per Melancholia
-
Leila Hatami per Una separazione
-
Kate Winslet per Carnage
-
Carey Mulligan per Drive e Shame

Miglior attore
- Christoph Waltz per Carnage
-
Ryan Gosling per Drive
-
Michael Fassbender per Hunger
-
Gary Oldman per La talpa
-
Il cast di Cesare deve morire

Cesso d’oro
- La pelle che abito, di Pedro Almodovar
- This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino
- Pina, di Wim Wenders
- One Day, di Lone Scherfig
- Sette opere di misericordia, di Gianluca e Massimiliano De Serio
- Albert Nobbs, di Rodrigo Garcia
- Magnifica presenza, di Ferzan Ozpetek
- Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari
- To Rome with love, di Woody Allen
- Molto forte, incredibilmente vicino, di Stephen Daldry

Seconda Visione d’Oro
- Una separazione, di Asghar Farhadi
- Faust, di Aleksandr Sokurov
- La talpa, di Tomas Alfredson
- Cesare deve morire, di Paolo e Vittorio Taviani
- La guerra è dichiarata, di Valérie Donzelli
- A Simple Life, di Ann Hui
- Drive, di Nicolas Winding Refn
- C’era una volta in Anatolia, di Nuri Bilge Ceylan
- The Avengers, di Josh Whedon
- Hunger, di Steve McQueen

15 commenti

  1. icittadiniprimaditutto
    Inviato 21 giugno 2012 alle 09:32 | Permalink | Rispondi

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Cesare
    Inviato 21 giugno 2012 alle 10:08 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Eva Green per Dark Shadows
    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo
    Film equo e solidale
    - Terraferma, di Emanuele Crialese
    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Drive, di Nicolas Winding Refn
    Attrice filodrammatica
    - Scarlett Johannson per The Avengers
    Attore filodrammatico
    - Sean Penn per This Must Be the Place
    Miglior colonna sonora
    -Cliff Martinez e altri per Drive
    Miglior attrice
    - Kate Winslet per Carnage
    Miglior attore
    - Ryan Gosling per Drive
    - Michael Fassbender per Hunger
    Cesso d’oro
    - Magnifica presenza, di Ferzan Ozpetek
    Seconda Visione d’Oro
    - La talpa, di Tomas Alfredson
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

    W L’Anziano Simili!!!!
    voto per dammi solo un minuto con tutti i film che risulteranno vincitori…

  3. Inviato 21 giugno 2012 alle 12:06 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Eva Green per Dark Shadows

    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale
    - Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

    Attrice filodrammatica
    - Rachel McAdams per Midnight in Paris

    Attore filodrammatico
    - Sean Penn per This Must Be the Place

    Miglior colonna sonora
    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice
    - Michelle Williams per Marilyn

    Miglior attore
    - Gary Oldman per La talpa

    Cesso d’oro
    - Molto forte, incredibilmente vicino, di Stephen Daldry

    Seconda Visione d’Oro
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

  4. giammin
    Inviato 21 giugno 2012 alle 12:37 | Permalink | Rispondi

    Vado ad affittare lo smocking!

    ecco i miei voti:

    Gnocca dell’anno
    - Marillon Cotillard per Midnight in Paris

    Gnocco dell’anno
    - Robert Downey Jr per The Avengers e Sherlock Holmes – Gioco di ombre

    Film equo e solidale
    - Terraferma, di Emanuele Crialese

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Melancholia, di Lars von Trier

    Attrice filodrammatica
    - Margherita Buy per Magnifica presenza

    Attore filodrammatico
    - Alec Baldwin per To Rome with Love

    Miglior colonna sonora
    - David Byrne per This Must Be the Place

    Miglior attrice
    - Kate Winslet per Carnage

    Miglior attore
    - Il cast di Cesare deve morire

    Cesso d’oro
    - To Rome with love, di Woody Allen

    Seconda Visione d’Oro
    - Faust, di Aleksandr Sokurov

  5. Inviato 21 giugno 2012 alle 15:54 | Permalink | Rispondi

    non ci prenderò mai coi gusti di questi due qui…
    proviamo

    Gnocca dell’anno
    Marillon Cotillard per Midnight in Paris

    Gnocco dell’anno
    Robert Downey Jr per The Avengers e Sherlock Holmes – Gioco di ombre

    Film equo e solidale
    E ora dove andiamo?, di Nadine Labaki

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    Drive, di Nicolas Winding Refn

    Attrice filodrammatica
    Scarlett Johannson per The Avengers

    Attore filodrammatico
    Sean Penn per This Must Be the Place

    Miglior colonna sonora
    Cliff Martinez e altri per Drive con un pensierino a George Harrison…)

    Miglior attrice
    Michelle Williams per Marilyn

    Miglior attore
    Michael Fassbender per Hunger

    Cesso d’oro
    To Rome with love, di Woody Allen

    Seconda Visione d’Oro
    La guerra è dichiarata, di Valérie Donzelli

  6. lucio
    Inviato 22 giugno 2012 alle 00:26 | Permalink | Rispondi

    neanche dai bagarini ?

    ecco i miei

    Gnocca dell’anno
    - Kirsten Dunst per Melancholia

    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale
    - Le nevi del Kilimangiaro, di Robert Guédiguian

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino

    Attrice filodrammatica
    - Laura Chiatti per Romanzo di una strage

    Attore filodrammatico
    - Sean Penn per This Must Be the Place

    Miglior colonna sonora
    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice
    - Carey Mulligan per Drive e Shame

    Miglior attore
    - Ryan Gosling per Drive

    Cesso d’oro
    - La pelle che abito, di Pedro Almodovar

    Seconda Visione d’Oro
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

  7. Inviato 22 giugno 2012 alle 09:09 | Permalink | Rispondi

    Gnocca: Kirsten Dunst (Melancholia)

    Gnocco: Scusa Ryan tu sei un gran gnocco per quel giubbotto e per quel faccino, ma mi ha detto una mia amica che Michael Fassbender ha qualcosa che lo rende il più gnocco di tutti

    Equo:
    - Sette opere di misericordia, di Gianluca e Massimiliano De Serio

    Dams
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

    Attricetta
    Laura Chiatti

    Attorino
    Sean Penn

    Colonna sonora
    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Attrice
    - Carey Mulligan per Drive e Shame

    Attore
    - Il cast di Cesare deve morire

    Cessetto
    La pelle che abito di Almodovar

    Seconda Visione d’Oro
    - La guerra è dichiarata, di Valérie Donzelli

    Toni Servillo d’Oro
    a Francesco Pannofino per tutto quanto + la presenza negli studi rai a commentare gli europei

    poi sottoscrivevo l’appello di Cesare
    “W L’Anziano Simili!!!!
    voto per dammi solo un minuto con tutti i film che risulteranno vincitori…”

  8. Alessia
    Inviato 22 giugno 2012 alle 15:29 | Permalink | Rispondi

    Ci provo anch’io

    Gnocca dell’anno:
    Kirsten Dunst

    Gnocco dell’anno:
    Ryan Gosling

    Film equo e solidale:
    Terraferma

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione:
    Drive

    Attrice filodrammatica:
    Keira Knightley

    Attore filodrammatico:
    Sean Penn

    Miglior colonna sonora:
    Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice:
    Kate Winslet

    Miglior attore:
    Gary Oldman

    Cesso d’oro:
    Molto forte, incredibilmente vicino

    Seconda Visione d’Oro:
    Drive

    Attendo con ansia il Gran Galà e auguro buona estate a tutta la redazione!

  9. maria sung
    Inviato 22 giugno 2012 alle 17:09 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
 Eva Green per Dark Shadows: un po’ alla carriera, anche.

    Gnocco dell’anno ex aequo
- Jean Dujardin per The Artist
- Michael Fassbender per Shame, Hunger e A Dangerous Method (a Fassbender anche un premio Toni Servillo, se Favino e Germano non si offendono)

    Film equo e solidale
- Le nevi del Kilimangiaro, di Robert Guédiguian

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
- Drive, di Nicolas Winding Refn

    Attrice filodrammatica
    - Michelle Williams per Marilyn, ah, non è qua che è candidata? Allora

    - Keira Knightley per A Dangerous Method

    Attore filodrammatico

    - Sean Penn per This Must Be the Place


    Miglior colonna sonora

    - Howard Shore e Metric per Cosmopolis

    Miglior attrice
    
- Carey Mulligan per Drive e Shame

    Miglior attore

    - Christoph Waltz per Carnage

    Cesso d’oro

    - This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino


    Seconda Visione d’Oro
    ma ne mancano un casino: no Croneneberg, no Kaurismaki, no Van Sant, no Eastwood no Millennium? Tra questi
    - A Simple Life, di Ann Hui

  10. Inviato 23 giugno 2012 alle 03:01 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Kirsten Dunst per Melancholia

    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale (del tutto a naso)
    - E ora dove andiamo?, di Nadine Labaki

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino

    Attrice filodrammatica
    - Keira Knightley per A Dangerous Method

    Attore filodrammatico (secondo me non c’è gara)
    - Eddie Redmayne per Marilyn

    Miglior colonna sonora (ma è stata una bella lotta con l’ottimo Howard Shore di Cosmopolis)
    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice (anche se mancano le eccellenti Charlize Theron di “Young Adult” e Tilda Swinton di “…e ora parliamo di Kevin”)
    - Carey Mulligan per Drive e Shame

    Miglior attore
    Qui non ce la faccio a dire solo un nome, troppa roba.
    - Un vigliacchissimo ex-aequo tra Michael Fassbender per Hunger e Gary Oldman per La talpa

    Cesso d’oro (con dolore ma meritatissimo)
    - To Rome with love, di Woody Allen

    Seconda Visione d’Oro
    - Una separazione, di Asghar Farhadi

  11. pippi
    Inviato 23 giugno 2012 alle 22:35 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Bérénice Bejo per The Artist

    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale
    - Terraferma, di Emanuele Crialese

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Pina, di Wim Wenders

    Attrice filodrammatica
    - Scarlett Johannson per The Avengers

    Attore filodrammatico
    - Alec Baldwin per To Rome with Love

    Miglior colonna sonora
    - David Byrne per This Must Be the Place

    Miglior attrice
    - Carey Mulligan per Drive e Shame

    Miglior attore
    - Michael Fassbender per Hunger

    Cesso d’oro
    - Albert Nobbs, di Rodrigo Garcia

    Seconda Visione d’Oro
    - Faust, di Aleksandr Sokurov

  12. Giovi
    Inviato 25 giugno 2012 alle 16:34 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Marillon Cotillard per Midnight in Paris
    Gnocco dell’anno
    - Michael Fassbender per Shame, Hunger e A Dangerous Method
    Film equo e solidale
    - Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari
    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Melancholia, di Lars von Trier
    Attrice filodrammatica
    - Keira Knightley per A Dangerous Method
    Attore filodrammatico
    - Sean Penn per This Must Be the Place
    Miglior colonna sonora
    - Vari per Shame
    Miglior attrice
    - Carey Mulligan per Drive e Shame
    Miglior attore
    - Ryan Gosling per Drive
    Cesso d’oro
    - Sette opere di misericordia, di Gianluca e Massimiliano De Serio
    Seconda Visione d’Oro
    - Drive, di Nicolas Winding Refn

  13. Tuco
    Inviato 26 giugno 2012 alle 10:29 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno
    - Bérénice Bejo per The Artist

    Gnocco dell’anno
    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale
    - Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione
    - Cosmopolis, di David Cronenberg

    Attrice filodrammatica
    - Keira Knightley per A Dangerous Method

    Attore filodrammatico
    - Owen Wilson per Midnight in Paris

    Miglior colonna sonora
    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice
    - Carey Mulligan per Drive e Shame

    Miglior attore
    - Gary Oldman per La talpa

    Cesso d’oro
    - Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari

    Seconda Visione d’Oro
    - The Avengers, di Josh Whedon

  14. Paul
    Inviato 26 giugno 2012 alle 15:05 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno

    - Marillon Cotillard per Midnight in Paris

    Gnocco dell’anno

    - Michael Fassbender per Shame, Hunger e A Dangerous Method

    Film equo e solidale

    - Diaz – Don’t Clean Up This Blood, di Daniele Vicari

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione

    - This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino

    Attrice filodrammatica

    - Laura Chiatti per Romanzo di una strage

    Attore filodrammatico

    - Alec Baldwin per To Rome with Love

    Miglior colonna sonora

    - George Harrison per Living in the Material World

    Miglior attrice

    - Kate Winslet per Carnage

    Miglior attore

    - Ryan Gosling per Drive

    Cesso d’oro

    - Magnifica presenza, di Ferzan Ozpetek

    Seconda Visione d’Oro

    - Drive, di Nicolas Winding Refn

  15. Steppa
    Inviato 26 giugno 2012 alle 18:13 | Permalink | Rispondi

    Gnocca dell’anno

    - Eva Green per Dark Shadows

    Gnocco dell’anno

    - Ryan Gosling per Drive e Le idi di marzo

    Film equo e solidale

    - Terraferma, di Emanuele Crialese

    Premio DAMS e Scienze della Comunicazione

    - Melancholia, di Lars von Trier

    Attrice filodrammatica

    - Rachel McAdams per Midnight in Paris

    Attore filodrammatico

    - Sean Penn per This Must Be the Place

    Miglior colonna sonora

    - Cliff Martinez e altri per Drive

    Miglior attrice

    - Kate Winslet per Carnage

    Miglior attore

    - Christoph Waltz per Carnage

    Cesso d’oro

    - To Rome with love, di Woody Allen

    Seconda Visione d’Oro

    - Drive, di Nicolas Winding Refn

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: