LADYKILLERS, Joel & Ethan Coen, USA, 2004

Dopo Prima Ti Sposo, Poi Ti Rovino, tornano a breve termine i fratelli Coen, con il secondo film in un anno, un remake piuttosto fedele de La Signora Ammazzatutti, film del 1955 a firma Alexander Mackendrick. Chi già aveva trovato di che lamentarsi per il film con Clooney e la temibile Zeta Jones, a mio avviso, rimarrà ancora una volta (e maggiormente) deluso. In questo caso i Coen rinunciano anche all’aspetto più interessante del loro lavoro precdente, il discorso critico o parodico verso il genere omaggiato, e realizzano un film decisamente minore all’interno della loro filmografia. Ben realizzato, ben confezionato, con a ben vedere più di un pregio, ma sicuramente deludente. C’è quasi aria di maniera in questo film. Si inizia alla grande, in un luogo che sembra uscire da una visione futura dei luoghidi Fratello, Dove Sei?, ma poi tutto procede in modo più che canonico, rinunciando agli aspetti più neri e disturbanti dell’originale, ma eccedendo in furbizie a lungo andare un pò fastidiose. C’è bisogno delle poesie di Poe recitate da un Tom Hanks gigione più che mai e evidentemente fuori parte? C’è bisogno di quei sottili tocchi gotici o di quelle schegge slapstick? C’è necessita di saturare il film di una galleria di freaks affetti da problemi intestinali o da parlantina volgare? A cosa serve tutto questo? Per far pensare al pubblico europeo (in USA è stato un flop) di essere di fronte a un film d’autore? Spero di no: i film "d’autore" dei Coen qui ce li ricordiamo tutti. Questo è qualcosa di diverso, una gradevole ma semplicissima commedia piuttosto impersonale, che però in qualche modo sembra giocare sporco, sembra voler far capire che sotto la superficie da piccolo film, ci sia ben altro: un divertimento da genietti.  Viene quasi da pensare che i fratelli Coen vogliano inserire la loro versione di Ladykillers nella terribile categoria film "intelligente". Un peccato.

FEDEmc

Annunci

8 Comments

  1. Posted 15 giugno 2004 at 19:15 | Permalink | Rispondi

    voto per la categoria “film intelligente”, anche se a me è abbastanza piaciuto (e tutto ignoro del doppiaggio italo)

  2. anonimo
    Posted 16 giugno 2004 at 16:34 | Permalink | Rispondi

    Il titolo italiano del film originale è LA SIGNORA OMICIDI.LA SIGNORA AMMAZZATUTTI è il titolo italiano del grande SERIAL MOM di John Waters.Umilmente vostro
    Peeping Tom

  3. Posted 17 giugno 2004 at 02:13 | Permalink | Rispondi

    Più che ciust. Chiedo venia. Come disse Molella: “i fell confusion”.
    FEDEmc

  4. Posted 18 giugno 2004 at 17:55 | Permalink | Rispondi

    per fedemc non ho più parole… solo sillabe.

    ManlioDT

  5. Posted 19 giugno 2004 at 15:14 | Permalink | Rispondi

    Come sei stato duro con i poveri fratellini! :o) A me è piaciuto!

  6. Posted 19 giugno 2004 at 20:33 | Permalink | Rispondi

    -emanuelazini: vero, ma più ci penso e più mi sembra una delusione. Adesso vado a leggere da te.
    -Turro: cioè? Quando mi presto i tuoi cd, ci friggo sopra le patatine…

    Sto vedendo al tg5 la sfilata del “Movimento Ultras” a Bologna… ma vi rendete conto…
    FEDEmc

  7. Posted 22 giugno 2004 at 00:20 | Permalink | Rispondi

    no. il film intelligente proprio no. tutto ma non il film intelligente. Grazie davvero, voi rendete un servizio alla società: evitate la saturazione di bile. Che già c’è la gastrite e il fegato provato; pure lo stomaco intorcinato da cinefilo deluso mi sembra sopra il rigo. eh.

  8. Posted 22 giugno 2004 at 12:26 | Permalink | Rispondi

    ma come scrivono questi giovani? io non capisco… marinaP vienici incontro.
    Fmc

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: