Monthly Archives: settembre 2006

Thank you for smoking (Jason Reitman, USA 2006) Mentre tre quinti di Seconda Visione sono a Venezia e uno è in vacanza, io vado al cinema, oltre ad editare e formattare i post dei compari in missione. Questo Thank you for smoking è l’opera prima del neanche trentenne figlio di Ivan Reitman, che è riuscito […]

Fuori concorso – INLAND EMPIRE, David Lynch David Lynch, Leone d’Oro alla carriera per questa Mostra del Cinema, porta con sé al Lido la sua ultima fatica INLAND EMPIRE (rigorosamente maiuscolo). Prima della proiezione di questa mattina, dell’ultima fatica di Lynch si sapeva poco o niente. Le uniche indiscrezioni riguardavano la trama che, nelle parole […]

Venezia 63 – La stella che non c’è di Gianni Amelio   Da far tremare i polsi. Raccontare la Cina senza stereotipi del tipo “Ah, che cose strane che mangiano”, “oh come lavorano tanto” “ ma in quanti vivono in una stanza”. Ovviemente il rischio non era spiattellarli nella sceneggiatura, ma lasciare trasparire dal paternalismo […]

Fuori concorso – The Wicker Man, Neil LaBute Curiosa operazione per il "cattivo" regista de Nella Società Degli Uomini che si trova a dirigere il remake di un horror anni ’70 diretto da Robin Hardy e tratto da una pièce di Anthony Shaffer. Nicolas cage, poliziotto sull’orlo di una crisi di nervi causa senso di […]

Venezia 63 – The Fountain di Darren Aronofsky   Non ci sono vie di mezzo, o si ama o si odia. Personalmente, mi schiero nel secondo gruppo. Anche perché un film si giudica anche a partire dalle sue ambizioni. E visto che le ambizioni si collocano a livello di 2001 Odissea nello spazio, l’incazzatura deve […]

Venezia 63 – The Queen, Stephen Frears Uno dei più attesi film in concorso: si vociferava addirittura di otto legali della Regina presenti al Lido pronti a denunciare o bloccare la pellicola. In realtà, come prevedibile, nessuno scandalo. The Queen racconta i giorni a cavallo della morte di Lady D e dell’insediamento di Tony Blair in […]

Fuori concorso – Sakebi (Retribution) di Kiyoshi Kurosawa   Per svegliarsi dalla stanchezza del festival un buon horror alle otto del mattino può essere utile. E Retribution è senz’altro buono: una serie di omicidi con la stessa modalità – affogamento in acqua salata – avvengono in un quartiere di Tokio. Un poliziotto indaga, ma comincia […]

Venezia 63 – Daratt di Mahamat-Saleh Haroun   Primo serio candidato al Leone, o forse a un premio collaterale. Il ritmo è lento, in accordo con i paesaggi, la storia è quella della guerra civile del Ciad, cominciata nel 1965 e proseguita per decenni: le violenze lasciano strascichi, e l’amnistia toglie ogni speranza a coloro […]

Venezia 63 – Zwartboek, Paul Verhoeven Il regista di Basic Instinct e di Robocop, dopo una lunga e pù o meno deludente trasferta americana, torna a girare in Olanda e racconta la storia di una giovane donna ebrea che, una volta unitasi alla Resistenza, diverrà la donna di un generale nazista con lo scopo di carpire informazioni. […]

Orizzonti –  When The Leeves Broke. A Requiem in Four Acts, Spike Lee Mastodontico, straordinario documentario di Spike Lee sull’uragano Katrina che, in più di quattro ore e in quattro atti, riesce a dire pressochè tutto il possibile sull’argomento. Senza l’ultilizzo di didascaliche voci over, ma basando il lavoro solo sulle testimonianze dei sopravvissuti, dei maggiori […]