LA PUNTATA PER FARLI CONOSCERE

Come ormai consuetudine, eccoci arrivati a venerdì e quindi alla scaletta della prossima puntata di Secondavisione.La Redazione più uno che passava di li
Martedì 13 febbraio, dalle ore 22,30 fino alle 00,30 negli studi delle feste di Via berretta Rossa 61/5, parleremo di:

INLAND EMPIRE di David Lynch
Vero Come La Finzione di Marc Forster
La Volta Pagine di Denis dercourt
– Duro mestiere del Critico: Arthur e Il Popolo dei Minimei di Luc Besson

Come fare a resistere all’idea di poter dire la vostra su "il film Cult di David Lynch"?
Come non farsi tentare dall’idea di poter dire "metaracconto" in radio?
Perché non concedersi il piacere di vedere Tommy mentre pronuncia il titolo originale de La Voltapagine?
Non volete sapere cosa diamine fanno tutto il giorno i Minimei?

Allora scrivete a secondavisione[at]hotmail.com e aggiudivatevi gli ultimi due posti per partecipare live a Secondavisione, il settimanale di cinema, scioccchezze e pretese culturali di Città del Capo Radio Metropolitana.
Che storia.

La Redazione

Annunci

4 Comments

  1. anonimo
    Posted 9 febbraio 2007 at 13:31 | Permalink | Rispondi

    bene.
    ma i dolori del giovane Hannibal Lecter? l’old vecchio Tullio Kezich ne parla addirittura molto bene. io me lo aspettavo per il duro mestiere. Magari se lo vede Baudrillard.
    vi ascoltero’ come sempre col treno della ghiaia (i.e. mp3).

    ll

  2. anonimo
    Posted 9 febbraio 2007 at 13:36 | Permalink | Rispondi

    à propos:
    quante volte è necessario vedersi INLAND EMPIRE (in maiuscolo) per poterne dire qualcosa di sensato (a parte Lynch e’ il mio idolo o nun se capisce gnente)

    ll

  3. Posted 9 febbraio 2007 at 14:35 | Permalink | Rispondi

    FACCIONI out loud.

  4. Posted 9 febbraio 2007 at 17:39 | Permalink | Rispondi

    risposta per #2 (naturalmente detta al citofono): più o meno il tempo che occorre per arrivare alla fine di un nastro di Moebius

    qualche prezioso suggerimento comunque Lynch me lo ha personalmente lasciato:
    1 – osservate bene le lampade: sono le stesse che ho usato in altri film ? certo. con quel che costano
    2 – prestate attenzione al modo con cui la cassiera vi porge il biglietto
    3 – Laura Dern non ha alcuna importanza, potete tranquillamente trascurarla
    4 – non fidatevi dei conigli. non saranno lepri ? mmmm…
    5 – ad un certo punto viene sparso del ketchup. è uno dei principali ingredienti del film
    6 – il vostro vicino di posto dirà cose eccezionalmente interessanti. non perdete neanche uno dei suoi commenti
    7 – gettate tutti i popcorn in testa allo spettatore davanti. analizzate con cura le conseguenze
    8 – crederete di notare qualcosa di estremamente significativo nel manifesto del film. tenendovelo per voi eviterete infinite prese per il culo
    9 – dove sono finiti Gifford e Badalamenti ?
    10 – nel film un tale “cerca di entrare”: vi ricorda nessuno ?

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: