ESCE UN FILM CHE SI CHIAMA SVALVOLATI ON THE ROAD

Disarmante anche per questa settimana il panorama cinematografico. Fra dieci anni parleremo di questo periodo come della stagione cinematografica più deludente in assoluto nella storia dell’umanità. Ne sono quasi certo. Ma ci deve essere un piano dietro, qualcosa… cioè, non si spiega altrimenti. Il collettivo ha comunque così deciso: martedì 24 aprile si parlerà di:

I Racconti di Terramare di Goro Miyazaki. Già visto a venezia 63, è brutto e noioso. Hayao manco lo saluta a suo figlio. Se lo incontra per la strada fa finta di non conoscerlo.

The good shepherd – L’ombra del potere d Robert De Niro. Che se è brutto, visto che per altro dura 167 minuti, potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso.

Ci sarebbe anche Sunshine di Danny Boyle… Ma il fatto che venga pubblicizzato come l’ultimo film del regista di Trainspotting, e  da allora sono passati undici anni senza mai beccare un film uno (e no: 28 Giorni Dopo non è un bel film), dovrebbe quantomeno metterci in allarme.

Tommaso – l’anziano – Simili compie gli anni. Per festeggiare andrà a vedere in sacrifico per Voi Mio Fratello è Figlio Unico. Un durissimo mestiere del critico condsiderando che: leggendo la trama la prima cosa che viene in mente è Nanni Moretti in Ecce Bombo che urla " te lo meriti Alberto Sordi!". La seconda è che l’ultimo film di Luchetti era di quattro anni fa. La terza è che il titolo era Dillo Con Parole Mie e io me lo ricordo, perché è stato un mio Duro Mestiere del Critico ed è uno dei fill più irritanti,l brutti, dannosi che io abbia mai visto.

Dai, venite in trasmissione a commentare questi bellissimi film! basta scrivere una mail al solito indirizzo che è secondavisione at hotmail.com
5 posti in serbo per Voi.

La Redazione

Annunci

4 Comments

  1. Posted 21 aprile 2007 at 18:30 | Permalink | Rispondi

    La traduzione dell’originale Wild Hogs in Svalvolati on the road è da fucilazione immediata.

  2. anonimo
    Posted 22 aprile 2007 at 09:59 | Permalink | Rispondi

    Se considerate che il precedente film del regista di Svalvolati on the road è Maial College c’è anche una certa coerenza, altroché.
    Maria Sung

  3. anonimo
    Posted 26 aprile 2007 at 12:20 | Permalink | Rispondi

    28 GIORNI DOPO..FA SCHIFO?
    MIO FRATELLO è FIGLIO UNICO… UN BEL FILM?
    LE VITE DEGLI ALTRI…FUNZIONA?
    ..MA VOI AL DAMS VI FANNO IL LAVAGGIO DEL CERVELLO?

    utente anonimo

  4. anonimo
    Posted 26 aprile 2007 at 13:04 | Permalink | Rispondi

    ci tengo a precisare che i due che hanno scritto rispettivamente che le vite degli altri funziona e che mio fratello è figlio unico è bello hanno fatto comunicazioni.
    e non il dams.
    io ho fatto il dams.
    e, grazie al lavaggio del cervello, ribadisco: no, 28 giorni dopo non è un bel film.
    Fmc

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: