Suspiria: un’analisi

Sempre per la settimana dedicata a Dario, pubblichiamo una tesina che analizza una sequenza di Suspiria, quella dell’uccisione del pianista cieco, interpretato da Flavio Bucci.

L’obiettivo del manufatto, presentato nel corso di Semiologia del cinema e degli audiovisivi del corso di laurea in Scienze della Comunicazione, è di ipotizzare un nuovo corso per lo studio della soggettiva (bum). No, ci credevo di brutto: pensate che poi mi sono laureato su una cosa del genere. La tesi ve la mando solo a richiesta, ci mancherebbe.

Nella foto: Dario Argento consola una che ha letto tutta la tesi di Locane

Scarica la tesina su Suspiria.

Annunci

3 Comments

  1. BabiDec
    Posted 2 febbraio 2010 at 09:32 | Permalink | Rispondi

    si ripassi Jost,Deleuze e Eco, Locane..che se non mi sveglio con la luna storta e la trovo gradevole alla vista, le dò pure la lode. grande post. grazie!

  2. Francesco
    Posted 2 febbraio 2010 at 11:01 | Permalink | Rispondi

    solo all’idea di ripassare quella roba mi viene un coccolone, prof.ssa Dec. mi accontento di un 24.
    (graz)

  3. BabiDec
    Posted 2 febbraio 2010 at 16:34 | Permalink | Rispondi

    non scherzare, va là..hai i bonus ‘originalità’ e ‘affinità elettive’. Una qualsiasi tesina su quell’Argento lì, per quanto mi riguarda, meriterebbe come minimo 28…(con Mario Bava saliremmo di brutto!). Certo fosse stata sui titoli di testa di ‘Quattro mosche di velluto grigio’, però…;)

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: