Consigli non richiesti per i responsabili dei casting/2, Isabella Cecchi

Ma quanto sono bravi Elio Germano e Alba Rohrwacher? Una cifra. Però non ci sono solo loro a esercitare la professione attoriale. Anche questa settimana secondavisione si fa i cavoli degli altri e propone agli amici dei casting facce e nomi di attori e attrici che a volte sono usati, a volte non sono usati, ma di sicuro potrebbero essere usati di più.

Chi è? Isabella Cecchi, 37 anni.

Dove è che l’ho già vista? In un paio di film di Virzì. Nel sottovalutatissimo Baci e abbracci è Annalisa la segretaria e amante frustrata di Renato (Massimo Gambacciani). In La prima cosa bella interpreta Leda, la sorella di Anna Nigiotti in Michelucci (Micaela Ramazzotti).

Com’è? Fate voi. Si piglia il ruolo di zia invidiosa e cattiva nel mammosissimo La prima cosa bella e riesce a essere fredda come zia accogliente, agghiacciante come madre sostitutiva che prepara il polpettone, commovente quando reclama le sue ragioni.

Cosa potrebbe fare? Praticamente ogni ruolo riservato a una donna con più di 35 anni, bella ma non stupefacente. Ha il volto, il fisico e il controllo di voce per passare con disinvoltura dal caricaturale al patetico senza che uno se ne accorga. In più ha una dote non comune: è bravissima nello slow burn, tanto sentimentale quanto comico. Vedere rispettivamente la ribellione contro l’amante insensibile in Baci e abbracci e l’incazzatura contro Paci e Ceccherini nello sconclusionato Tutti all’attacco (un film in cui, per capirci, la sceneggiatura sostiene fino a un certo punto).

Chi le ha rubato il lavoro? Forse Margherita Buy. Forse Lunetta Savino. Forse Nicoletta Braschi. Forse però nelle sceneggiature dei film italiani ci sono troppi pochi ruoli femminili per donne non immediatamente definibili per età e prestanza fisica, ed è un peccato.

Annunci

One Comment

  1. babidec
    Posted 29 settembre 2010 at 17:55 | Permalink | Rispondi

    il mestiere può averglielo rubato anche la Littizzetto di Genitori & Figli e Matrimoni e altri disastri… di sicuro lei l’ha imparato dalla Vukotic e (o ti commuovi o m’insulti) dalla Goodwin.

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: