Ninni Bruschetta e il mestiere dell’attore

Conosciamo Ninni Bruschetta per i suoi ruoli televisivi e cinematografici, ma non solo: la vera passione di Ninni è il teatro, ed è sul palcoscenico che ha mosso i primi passi, giovanissimo, nella sua città natale, Messina.

Da poco è uscito per Bompiani Sul mestiere dell’attore, un conciso ma denso saggio che raccoglie le riflessioni di Bruschetta sulla recitazione a teatro: l’apparato teorico che sostiene il centinaio di pagine di cui il libro è composto ha un approccio analogico e metafisico, ma gli snodi esposti sono spesso illuminanti e comunque stimolanti, anche per chi – come noi – si occupa di cinema, più che di teatro.

Questa sera a SecondaVisione trasmetteremo una parte della chiacchierata con Ninni, ma per voi lettori del blog, ecco l’intervista completa. La prima domanda che gli abbiamo posto è molto banale, ma eravamo curiosi di sapere come uno così impegnato come trova il tempo per stendere un saggio di questo tipo.

2 Trackbacks

  1. By Vitaminic – Violenze on 26 gennaio 2011 at 16:03

    […] Vi abbiamo poi fatto ascoltare una versione ridotta di un’intervista a Ninni Bruschetta, attore (sì, Duccio di Boris), ma anche regista teatrale. Il suo Sul mestiere di attore, edito da Bompiani, è stato il tema della chiacchierata che potete sentire in forma integrale qua. […]

  2. By Tradurre Gadda | A Day in the Life on 12 dicembre 2011 at 21:15

    […] un libro di cui abbiamo parlato qua, si discute delle radici comuni che hanno le parole “tradizione, “tradire” e […]

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: