Un po’ di rassegna stampa

 

Sempre meglio lui del fratello. Sam Mendes vorrebbe Ralph Fiennes nel prossimo James Bond. Il ruolo non è al momento specificato, ma non dovrebbe essere quello del cattivone, che invece è già assegnato a Javier Bardem. Dal Guardian.

Che bella giornata. La notizia l’ha data Striscia la notizia, ma vale la pena riprenderla. In sintesi Luca Medici alias Checco Zalone non ha un contratto indicizzato agli incassi per Che bella giornata. Quindi beneficia in minima parte (si fa per dire) del successo inaspettato del film. Giusto per fare due conti, solo di biglietti staccati in sala la Taodue, che produce il film, dovrebbe ricavare non meno di 15 milioni. L’incasso ha superato i 41 milioni di euro.

Mai contenti.  A proposito di incassi straordinari. Grazie a una sfornata di commedie particolarmente fortunate la quota attuale di mercato italiano detenuta da film di provenienza nazionale è attorno al 60%. Roba praticamente mai vista. Durerà? Michele Anselmi sul “Secolo XIX”, ma via Dagospia, raccoglie i pareri di chi teme gli effetti dell’inflazione del supergenere.

Faces behind Facebook. David Bordwell (ho detto David Bordwell) spiega tra le altre cose perché le sopracciglia al cinema sono sottovalutate e fa un’analisi divertentissima della direzione dei volti, parlando oltretutto di un film in cui i volti sono di molto importanti, The Social Network.

Meglio tardi che mai? L’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali) ha deciso di mettere mano al proprio sito, il cui design risaliva forse ai tempi della presidenza di Eitel Monaco. Se avete bisogno di dati sul cinema italiano, questo è il posto in cui cercare. Per i nostalgici e i feticisti, qui c’è la vecchia maschera di ricerca dell’archivio.

Bentornato! Mi accorgo colpevolmente solo ora che il nostro amico Roy Menarini è tornato a fare blog. In maniera diversa rispetto al passato, perché questa volta purtroppo non ci sono le recensioni, ma ci sono pur sempre le indicazioni per andarle a scovare. Questo l’indirizzo.

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: