Enzo, in un momento di debolezza (nostra) ci avevi pure commosso

 

Anche se tutti pensano ad Apicella. ma non ci importa. Non lasceremo che ci colonizzino anche la memoria de L’insegnante. E di una bella sequenza.

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: