La rassegna stampa del sabato

Questa edizione della rassegna appare in forma particolarmente ridotta a causa dei festeggiamenti per il matrimonio di uno dei redattori di Seconda Visione.

Prossimamente. Sono in lavorazione i nuovi film di Virzì (Carlo), Garrone e Piccioni. Al lavoro anche Alessandro Gassman, con la versione cinematografica di Roman e il suo cucciolo, da un testo di Reinaldo Povod che Gassman ha portato in scena negli ultimi anni.

Certo, vuoi mettere Wild Wild West. Pare che Tarantino abbia scelto Jamie Foxx come interprete principale di Django Unchained. Pare anche che Will Smith abbia rifiutato il ruolo, per paura che il suo pubblico possa rimanere turbato vedendolo nei panni dell’imprevedibile Django.

Film ed evasione. Che il cinema sia un laboratorio meraviglioso per artifizi fiscali non è una novità di adesso. Mario Gerevini del Corriere, però, ha scoperto che i diritti di molti film italiani originariamente prodotti dalla Incei Film sono detenuti (e sfruttati) da una società, la Lyon Film, di base nel paradiso fiscale dell’Isola di Man.

Roma Fiction Fest. Problemi di bilancio e di gestione per una delle iniziative di promozione dell’audiovisivo meno inutili che si fanno in questo paese. Dal Fatto quotidiano via Dagospia.

Il cinema ritrovato. Intanto da oggi al 2 luglio ci sarebbe anche Il cinema ritrovato, il festival organizzato dalla Cineteca di Bologna grazie al quale ogni anno si possono vedere a Bologna film dimenticati, persi e ritrovati, restaurati. Il programma come al solito è un labirinto, inutile dare consigli, ogni tanto vale la pena di entrare semplicemente in sala e vedere cosa succede.

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: