Tag Archives: biopic

Speciale Nicolas Winding Refn: Bronson, 2008

Nato a Copenaghen il 29 settembre 1970, Nicolas Winding Refn è in questo momento il capo del mondo. A dire il vero lo è da tempo, ma l’incoronazione vera e propria è avvenuta all’ultimo Festival di Cannes. Alla Croisette il nostro ha portato Drive, grazie al quale s’è portato a casa il prestigioso Prix de […]

Nowhere Boy, Sam Taylor-Wood, 2009

Magia del cinema ispirato e sentito e a lungo meditato, che ci riporta indietro indietro nel tempo! Lulululululu (effetto flashbach), ci riporta indietro fino a quel bel periodo in cui nelle sale uscivano Ray (immortale la recensione di nonmiricordopiùchi in cui si diceva che Ray funzionava perché ci faceva vedere quello che il protagonista non […]

Gainsbourg (Vie Héroïque), Joann Sfar, 2010

Io ho questa brutta abitudine. Quando guardo un film francese, faccio automaticamente il paragone con la cinematografia nostrana. Sarà per la vicinanza geografica, sarà perché li consideriamo nostri cugini, sarà per la competitività sportiva, non lo so. Certo è che guardare una pellicola francese, anche la più mediocre, mi apre una voragine di sconforto per […]

Bronson, Nicolas Winding Refn, 2008

Il suo ultimo film, Valhalla Rising – drogatissimo film di fantascienza coi vichinghi – è passato anche all’ultimo Festival di Venezia. Da allora, anche in Italia, si è cominciato a parlare di uno dei registi europei più interessanti degli ultimi anni. Nicolas Winding Refn è danese, ha 40 anni e con i suoi 7 titoli […]

Quella diavola di Tura

La mia è una viscerale, preoccupante, inconfessabile attrazione per l’universo erotico-cartoonistico-pop di Russ Meyer. Una folgorazione quando vidi la prima volta Faster, Pussycat!Kill! Kill! e relegai immediatamente Quentin Tarantino nella categoria dei registi succedanei, come le uova di lompo col caviale (mai stata regina di misura). Scrivo in prima persona non conoscendo le posizioni del […]