Tag Archives: IL NOSTRO VIAGGIO NEL CINEMA ITALIANO

Il nostro viaggio nel cinema italiano /33: Volo per l’inferno, Al Passeri [Massimiliano Cerchi], 2002

Trama Due coppie di milionari si imbarcano sul superaccessoriato aereo-casinò “Roulette One”, che decolla da Las Vegas per andare da qualche parte. Attraversando una turbolenza l’aereo viene investito da una specie di blob verde: la sostanza si infilerà all’interno della cabina trasformandosi in uova e quindi in mostroni che faranno strage di equipaggio e ospiti. […]

Il nostro viaggio nel cinema italiano /32: At the End of the Day / Un giorno senza fine, Cosimo Alemà, 2011

Trama Sette amici, ragazzi e ragazze, decidono di passare un fine settimana a giocare alla guerra simulata. Per la loro partita di softair scelgono un’ex prigione militare, convinti che sia deserta. Si sbagliano. Uh, se si sbagliano. Giudizio sbrigativo E bravo Alemà. Il film non vuole essere altro che un film d’azione bello teso e […]

Il nostro viaggio nel cinema italiano /31: Vorrei averti qui, Angelo Antonucci, 2010

Trama Siamo a Roma. Samy (Katia Oliveto Bellucci) ha quasi 18 anni: insieme ai suoi amici sta per varcare l’importante traguardo del diploma, ma uno spettro inizia a farsi strada nella sua vita, quello dell’alcolismo. Tra una birra di qua e una vodka di là insieme ai suoi amichetti, incontra Steven, un sassofonista giramondo che […]

Se semo magnati tutto!

Con l’ultimo post finisce il nostro viaggio nel cinepanettone. È stata un’impresa guardarsi decine e decine di ore di quei film, ma ce l’abbiamo fatta. Grazie a tutti per l’incoraggiamento, i commenti, gli insulti e, soprattutto, le mille volte in cui ci avete chiesto perché lo stessimo facendo. Una domanda che, a parte i vari […]

Il Nostro Viaggio nel Cinepanettone: A Spasso Nel Tempo, Carlo Vanzina, 1996

Fino a che punto l’ho visto? Tutto. S’è però consumato un vero dramma: non so per quale motivo, ho sbagliato a guardare il nostro calendario. Conseguenzialmente mi sono visto ieri un altro cinepanettone. Una volta realizzato l’erroraccio, ho dovuto recuperare, guardando due cinepanettoni in un sol giorno. Ora sono definitivamente un demente col cervello spappolato. […]

Il Nostro Viaggio nel Cinepanettone: Vacanze di Natale ’90, Enrico Oldoini, 1990

Fino a Che Punto L’ho Visto:  Visto tutto, con enorme difficoltà. C’è un limite di 35, 40 minuti, poi il cervello di una persona normale grippa per il numero di bestemmie incamerate e si sente la necessità fisica di bloccare la visione per sfogarsi. Tipo mordendo un pezzo di marmo con i denti. Riusciamo a […]

Il nostro viaggio nel cinema italiano/31: Il marito perfetto, di Lucas Pavetto, 2011

Trama Viola (Crisula Stafida) e Nicola (Damiano Verrocchi) sono due coniugi in crisi. In cerca di un po’ di pace e dell’armonia perduta decidono di trascorrere un fine settimana nella casa in campagna della famiglia di lui. Ma uno dei due non riesce a fare pace con i propri fantasmi e la bucolica villeggiatura si […]

Il nostro viaggio nel cinema italiano /30: Ubaldo Terzani Horror Show, di Gabriele Albanesi, 2011

Trama Un giovane regista horror, Alessio Rinaldi (Giuseppe Soleri) viene invitato dal suo produttore (Antonino Iuorio) a scrivere il suo film con un romanziere horror, Ubaldo Terzani (Paolo Sassanelli). Alessio a casa sua e viene progressivamente soggiogato dal carisma dello scrittore, che arriverà ad avviluppare nelle sue spire anche la giovane fidanzata di Alessio (Laura […]

Il nostro viaggio nel TV movie italiano: Il generale Della Rovere, Carlo Carlei, 2011

Trama. Genova, 1944. Giovanni Bertone (Pierfrancesco Favino), ex ufficiale del Regio Esercito, giocatore d’azzardo e viveur, tira a campare facendo da tramite tra un militare corrotto e i parenti di persone imprigionate, promettendo di intercedere in loro favore. Denunciato ai fascisti da una sua assistita, rischia di essere fucilato. Un alto ufficiale tedesco (Hristo Shipov) […]

Il nostro viaggio nel Cinema Italiano: In the market, Lorenzo Lombardi, 2011

Trama: Tre ragazzi, Sarah David e Nicole, hanno deciso di vagare con l’automobile nei dintorni del Texas, anche se qualche dadaista ha messo dei cartelli stradali indicanti Città della Pieve e altre località dell’hinterland umbro. Sono senza meta, ma stanno anche andando a un concerto (sic). In macchina chiacchierano del più e del meno fino […]