Tag Archives: veltroni è il male

Ruggine, Daniele Gaglianone, 2011

  Ci sono due cose che il cinema italiano riesce a raccontare negli ultimi anni: gli anni 70 e i bambini. Ottimisticamente, si passi avanti rispetto a 10 anni fa quando ci si limitava a raccontare la storia dei tinelli dal fascismo agli edonisti anni ottanta. I bambini possiamo ritenerla una caratteristica genetica del cinema […]

Maschi contro femmine, Fausto Brizzi, 2010

Uno dei peccati che un giorno forse dovrò scontare, temo, è la mia simpatia per Fausto Brizzi. Sì, lo so che ha scritto molti cinepanettoni, sì lo so che ha fatto Ex, conosco tutto questo, dati cause pretesti e tutto il resto. Quindi, data questa simpatia che per molti risulterà immotivata se non tragicamente colpevole, […]

Inception (Christopher Nolan, 2010)

Ripassare Blade Runner innanzitutto, con le immagini oniriche al posto degli androidi. Riguardare Memento per quelli che sono fissati con la teoria degli autori, e per cercare di capire in che meccanismo caotico ma organizzato ci si sta infilando. Poi prendere i meccanismi del sogno e della soglia dell’ultimi Lynch e ingegnerizzarli, per dimenticarli subito […]

Wristcutters – A love story (Goran Dukic, 2006)

In questo periodo va così, dopo qualche visione veneziana ci mettiamo a recuperare alcune vecchie passioni. Film orientali ma soprattutto Shannyn Sossamon, che ci ha un po’ ammorbato nel film di Monte Hellman facendo la finzione della finzione della finzione, ma noi un pochino le si perdona tutto. Perché ci sta estremamente simpatica. Ma proprio […]

Balada triste de trompeta (Alex de la Iglesia,Spagna,2010)

Forse questo è uno di quei film che il ministro dei beni culturali non avrebbe premiato a Venezia, anche perché già sulla carta, con Tarantino presidente della giuria, aveva delle buone carte per essere premiato. Ma le polemiche sui premi, soprattutto visti i protagonisti coinvolti, non è che hanno un gran respiro. Balada triste de […]