Il Gran Galà di Seconda Visione 2014: i vincitori

174728_2549

E anche quest’anno è andata: con la puntata speciale di martedì scorso è finita la tredicesima stagione di SecondaVisione. Ringraziamo tutti quelli che l’hanno resa possibile e chi ha partecipato al Galà, con i commenti sul blog (nessun vincitore, molti a pari merito con tre risposte giuste) o venendo in studio. Bando alle ciance, ecco i premi. Al prossimo ottobre!

Gnocca dell’anno: Emmanuelle Seigner per Venere in pelliccia

Gnocco dell’anno: Michael Fassbender per 12 anni schiavo

Film equo e solidale: La prima neve, di Andrea Segre

Premio DAMS e Scienze della Comunicazione: Locke, di Steven Knight

Attrice filodrammatica: Valeria Bruni Tedeschi per Il capitale umano

Attore filodrammatico: Francesco Arca per Allacciate le cinture

Miglior colonna sonora: A proposito di Davis

Miglior attrice: Cate Blanchett per Blue Jasmine

Miglior attore: Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club

Toni Servillo d’oro: Alexandre Desplat per le colonne sonore di GodzillaGrand Budapest HotelMonuments MenPhilomenaVenere in pelliccia

Cesso di bronzo: Monuments Men, di George Clooney
Cesso d’argento: Allacciate le cinture, di Ferzan Ozpetek
Cesso d’oro: Giovane e bella, di François Ozon

Seconda Visione d’Oro: La vita di Adele, di Abdellatif Kechiche

One Trackback

  1. […] e VULCANO si contendono, infine, il premio equo e solidale (cit) della settimana ma anche della vita. Voglio dire: uno è un dramma iraniano ma tutto al femminile! […]

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: